Home CriptoValute Facebook Vieta la Pubblicitá alle Criptovalute: Social media vs. Bitcoin

Facebook Vieta la Pubblicitá alle Criptovalute: Social media vs. Bitcoin

SHARE
Facebook vieta la pubblicitá alle criptovalute
Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Facebook vieta la pubblicitá alle criptovalute: il gigante dei social media ha svelato una nuova politica. Il 30 gennaio, Facebook ha annunciato, in un post sul blog, che verranno vietati gli annunci pubblicitari che, tra le altre cose, includono Bitcoin e Initial Coin Offering (ICO).

Facebook vieta la pubblicitá alle criptovalute

Nonostante le dichiarazioni di Mark Zuckerberg sulle criptovalute, Rob Leathern, direttore del product management della societá, ha capovolto la situazione. Leathern afferma, infatti, che la nuova politica si rivolge “agli annunci che promuovono prodotti e servizi finanziari frequentemente associati a pratiche promozionali fuorvianti o ingannevoli. Tra queste, le opzioni binarie, le ICO e le criptovalute“.

Leather ha continuato a scrivere:

Vogliamo che le persone continuino a scoprire e conoscere nuovi prodotti e servizi attraverso le pubblicitá di Facebook senza timore di truffe o frodi. Detto questo, ci sono molte aziende che pubblicizzano opzioni binarie, ICO e criptovalute che non operano in buona fede“.

Probabilmente, la maggior parte degli utenti del social media ha riscontrato annunci per le ICO, compresi quelli che promettono ROI altissimi e bonus per la partecipazione anticipata. Altre pubblicitá viste sulla piattaforma spingono ad investire nel mercato delle criptovalute.

Come sostiene Leathern, sono proprio questi gli annunci che sono stati presi di mira dalla nuova politica contro le attivitá potenzialmente fraudolente sul sito.

Leathern aggiunge che la politica si estende anche ad altre piattaforme sotto la supervisione di Facebook. Tra queste rientra la popolare app di condivisione di foto, Instagram. Suggerisce, inoltre, che la politica potrebbe essere cambiata in futuro, anche se non ha offerto alcun tipo di scadenza al riguardo. Scrive infatti:

Questa politica è intenzionalmente ampia. Stiamo lavorando per individuare meglio le pratiche pubblicitarie ingannevoli e fuorvianti. La sua applicazione inizierá a diffondersi su tutte le nostre piattaforme, tra cui Facebook, Audience Network e Instagram.

Rivedremo questa politica e la sua applicazione man mano che i nostri segnali migliorano“.

L’annuncio, inoltre, incoraggia gli utenti ad aiutare a sorvegliare la community segnalando contenuti che violano la nuova regola.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.